A  B  C  D  E  F  G  H  I  J  K  L  M  N  O  P  Q  R  S  T  U  V  Z 


Pace:
 
Frutto della giustizia - Opus iustitiae pax (San Tommaso d'Aquino)
 
Pace:
 
L'armistizio fra due guerre. (Karl Von Clausewitz)
 
Paleologi:
 
Popoli che abitavani nelle caverne.
 
Palestra:
 
Nuovo tipo di chiesa dove si professa la religione del corpo.
 
Palombaro:
 
Il più immerso nel suo lavoro.
 
Palombaro:
 
Se è licenziato, rimane all'asciutto.
 
Pampa:
 
Famosa azienda produttrice di pannoloni.
 
Pantani:
 
L'ottimo fuggente.
 
Pap Test:
 
Esame cui si sottopongono i cardinali prima del conclave.
 
Pappagallo:
 
Monologo con la penna. (P.Véron)
 
Parabola:
 
Traiettoria disegnata da Gesù quando veniva lanciato in aria, per gioco dagli apostoli.
 
Parcella:
 
Femmina del maiale, detta anche "scrofa".
 
Parma:
 
Famosa città dalla forma di prosciutto.
 
Parole incrociate:
 
Chewing-gum dell'intelligenza. (Pitigrilli)
 
Partiti:
 
Movimenti politici che, nonostante il nome, sono ancora a tutt'oggi presenti.
 
Pastrano:
 
Genitore bizzarro.
 
Patriottico:
 
Patriota venditore di occhiali.
 
Patriottismo:
 
E' l'uovo delle guerre. (Guy de Maupassant)
 
Pattumiera:
 
Più è capace, e più rifiuti ha.
 
Pavimento:
 
Il solo che può arrestare la caduta dei capelli.
 
Pavone:
 
Quel che la natura non gli ha dato nella testa, glielo ha dato nella coda.
 
Pazienza:
 
E' il salvadanaio della volontà. (Angelo Frattini)
 
Pazienza:
 
La pazienza dei popoli è la mangiatoia dei tiranni. (Emilio De Marchi)
 
Pazienza:
 
La virtù dei forti. (San Tommaso d'Aquino)
 
Pediluvio:
 
Abluzione pedestre di Noè.
 
Pedone:
 
Colui che ha un'automobile e un figlio di diciotto anni.
 
Peggio:
 
Vespa venuta male.
 
Pelare:
 
Ordine tassativo del fisco italiano ai suoi agenti.
 
Pelliccia:
 
E' un pelo che ha cambiato bestia. (Miguel Zamacois)
 
Peloso:
 
Famoso cantante pieno di peli, Dalla testa ai piedi.
 
Pentola:
 
Contenitore senza coperchio prodotto in fabbriche diaboliche.
 
Pepita:
 
Cacca della gallina dalle uova d'oro.
 
Pera:
 
Frutto tossico che dà dipendenza.
 
Perdente:
 
Ragione che si spinge ad andare dal dentista.
 
Persiana:
 
Donna medio-orientale con il trip di stare sempre alla finestra, più o meno come le veneziane.
 
Pestilenza:
 
Urlo del pescatore a chi, senza accorgersene, gli mette i piedi sugli attrezzi.
 
Petrolio:
 
Roba da… pozzi.
 
Pettine:
 
Il più utile grattacapo.
 
Pettine:
 
Può dare un ordine al… capo.
 
Pettine:
 
Quando passa lui, ci si toglie il cappello.
 
Pezzato:
 
Cavallo mal ridotto.
 
Phon:
 
Titolo nobiliare tedesco per nobili che amano darsi alle arie calde.
 
Pianoforte:
 
Strumento musicale senza vie di mezzo.
 
Piccionaia:
 
Servizio militare dei colombi.
 
Piedistallo:
 
Forte odore emanato dalle scarpe.
 
Pietoso:
 
Barbiere delle suore.
 
Pigione:
 
Carcere per bambini piccoli piccoli.
 
Pigrizia:
 
Abitudine di riposarsi prima che venga la stanchezza.
 
Pigrizia:
 
Seggendo in piuma - in fama non si vien, né sotto coltre. (Dante, Inferno, XXIV, 47-48)
 
Pinguino:
 
Uomo un po’ grasso.
 
Pino:
 
Abbreviazione del nome di un albero sempreverde che, in origine, si chiamava Giuseppe.
 
Pino:
 
Non è esigente, ma pure fa i pignoli.
 
Pioggia:
 
Le stille cadenti.
 
Piovasco:
 
Rossi in crisi mistica.
 
Pitagora:
 
Un malato di calcoli.
 
Pive:
 
Strumenti musicali che quando non si usano vengono riposti in un sacco.
 
Plum-cake:
 
Dall'inglese:"cacca leggera come una piuma".
 
Pocket book:
 
Tasca bucata.
 
Poeta:
 
Uno che va preso per il suo verso.
 
Polca:
 
Maiala cinese.
 
Poligrafia:
 
Scrittura a zampe di gallina.
 
Politica:
 
E' l'arte di servirsi degli uomini facendo loro credere di servirli. (Louis Dumor)
 
Politica:
 
E' una strana gara in cui ci sono pochi partiti e molti arrivati. (Ernesto Carletti)
 
Politica:
 
L'arte del possibile. (Otto Bismark)
 
Polka:
 
Donna cinese di facili costumi.
 
Pomo:
 
Frutto adamitico che, agli uomini rimane sul gozzo.
 
Pompe funebri:
 
Il suo impresario ogni tanto si sente terribilmente depresso; ma poi muore qualcuno, e allora gli passa.
 
Pompe funebri:
 
Le uniche imprese che lavorano sempre a pronto cassa.
 
Pompe funebri:
 
L'unico negozio in cui non si dice mai al cliente: "Prego, si accomodi alla cassa".
 
Ponte:
 
Manufatto del dentista che permette alla carie di passare comodamente da un dente all'altro.
 
Porchetta:
 
Gli antichi egizi adoravano il bue Api, gli ebrei il vitello d'oro, i romani la… porchetta.
 
Portavoce:
 
Porta talmente sottile che puoi sentire cosa dicono dall'altra parte.
 
Postilla:
 
Piccolo ufficio postale spagnolo.
 
Postino:
 
Nome con molte lettere.
 
Prebenda:
 
Guadagno ottenuto dalla vendita di garze.
 
Precariato:
 
Dente guasto fin da prima che spuntasse.
 
Prefazione:
 
E' quella cosa che l'autore scrive dopo, l'editore pubblica prima, e il lettore non legge né prima né dopo. (Pitigrilli)
 
Prefetto:
 
Perfetto sbagliato:
 
Preghiera:
 
La forza dell'uomo e la debolezza di Dio. (Sant'Agostino)
 
Preistoria:
 
Il periodo in cui le mamme dicevano ai bambini: «Su, bambini, lavatevi le mani e non fate tante preistorie.»
 
Preoccupazione:
 
E' mettere le nubi di domani davanti al sole di oggi.
 
Presbiterio:
 
Riflessione di uno che ha riacquistato la vista.
 
Presbiterio:
 
Una clinica oculistica.
 
Presentimento:
 
E' una lettera anonima allarmante che inviamo segretamente a noi stessi. (Angelo Frattini)
 
Prevedere:
 
Saetta prevista vien più lenta. (Dante, Paradiso XVII, 27)
 
Primeggiare:
 
Azione antecedente al "dopoggiare"
 
Processo:
 
Antibagno.
 
Processo:
 
Toilette del tribunale.
 
Profeta:
 
Colui che si ricorda dell'avvenire. (Léon Bloy)
 
Progredito:
 
Parte terminale di una mano molto più lunga delle altre quattro.
 
Prostata:
 
Malattia che colpisce i patiti della formula 1.
 
Proverbio:
 
Esistenza di secoli.
 
Proverbio:
 
La morale del popolo. (Jean-Baptiste Say)
 
Proverbio:
 
Molta roba concentrata in poche parole. (Thomas Fuller)
 
Provetta:
 
Modo di avere dei figli quando fra marito e moglie la prova normale non riesce.
 
Prudenza:
 
L'arte di sapere fino a che punto si può essere audaci. (Jean Cocteau)
 
Psicanalisi:
 
E' un mito tenuto vivo dall'industria dei divani. (Woody Allen)
 
Psicanalista:
 
Uno che ha molto… Freud.
 
Pubblico:
 
E' una vecchia.Lasciatela brontolare. (Thomas Carlyle)
 
Pubblico:
 
Rispetto al genio, è un orologio che ritarda. (Charles Baudelaire)
 
Pudore:
 
Il divino custode dell'innocenza. (Jean-Baptiste Lacordaire)
 
Pudore:
 
L'epidermide dell'anima (Victor Hugo)
 
Pugile:
 
L'unico a sperare che non arrivino i diretti.
 
Pugile:
 
Quando perde è per causa di forza maggiore.
 
Pugile:
 
Uno che, per quanto sia modesto e poco esibizionista, dà sovente nell'occhio.
 
Pugno:
 
Una mano che non è contenta.
 
Pullulare:
 
Essere molto numerosi e mobili come delle pillole in una scatola.
 
Puntualità:
 
La cattiva abitudine di trovarsi sempre all'ora stabilita per l'appuntamento e che ti obbliga poi a morir di noia per aspettare quelli che non sono puntuali.
 

A  B  C  D  E  F  G  H  I  J  K  L  M  N  O  P  Q  R  S  T  U  V  Z 


INDICE GENERALE        INSERITE ON-LINE LE VOSTRE BARZELLETTE